Variazione del tasso di interesse legale

Si informa che per effetto della pubblicazione sulla Gazzetta Ufficiale n.293 del 14 dicembre 2019 del Decreto Ministeriale 12 dicembre 2019, dal 1° gennaio 2020 il tasso di interesse legale annuo passerà dall’attuale 0,8% allo 0,05%.
 
La nuova misura è stata determinata in considerazione del rendimento medio annuo lordo dei titoli di Stato di durata non superiore a dodici mesi e del tasso d'inflazione annuo registrato. 
La variazione, come di consueto, determina una serie di conseguenze.
Il nuovo tasso di interesse, infatti, andrà ad incidere sul calcolo del ravvedimento operoso a norma dell'art. 13 del D.Lgs. n. 472/1997, in quanto, il tasso legale da applicare è quello in vigore nei singoli periodi, secondo un criterio di pro rata temporis.
 
Della nuova misura del tasso legale andrà poi tenuto conto nel calcolo degli interessi, non determinati per iscritto, in relazione ai capitali dati a mutuo (art.45, comma 2 del TUIR) e agli interessi che concorrono alla formazione del reddito d’impresa (art. 89, comma 5 del TUIR).


Torna alla pagina news
Associazione professionale con partita Iva n. 02300610462 iscritta all'ODCEC di Lucca
Pec delgrande.ninci@legalmail.it   |   Privacy - Cookie - Tagmap