Novità contenute nel "Decreto Liquidità"

Si allega il vademecum dell’Agenzia delle Entrate pubblicato sul proprio sito che illustra, in modo esemplificativo, le principali disposizioni di carattere fiscale contenute nel decreto legge n. 23 dell’8 aprile 2020, “Liquidità imprese”, pubblicato in Gazzetta Ufficiale.
 
Ad integrazione di quanto contenuto nelle slide relative alla proroga dei versamenti, si precisa che:
 

  • non rientrano nella proroga le ritenute di cui all’articolo 25 (lavoro autonomo) e 25-bis (provvigioni) del D.P.R. 600/1973 che, pertanto, sono da pagare, in ogni caso, entro le ordinarie scadenze;
  • il confronto del fatturato (33%-50%) deve essere intendersi riferito alle disposizioni che, in materia di IVA, regolano la registrazione delle fatture e dei corrispettivi e non ai ricavi di competenza (come inizialmente era stato prospettato in dottrina);
  • l’articolo 21, sempre del DL 23/2020, ha precisato che i versamenti che erano stati differiti dall’articolo 60 del D.L. “Cura Italia” dal 16 al 20 marzo u.s., vengono considerati ora tempestivi se effettuati entro il 16 aprile 2020.
Lo Studio resta a disposizione per ogni ulteriore chiarimento


Torna alla pagina news
Associazione professionale con partita Iva n. 02300610462 iscritta all'ODCEC di Lucca
Pec delgrande.ninci@legalmail.it   |   Privacy - Cookie - Tagmap